Fuselli di pollo fritti: Kentucky Fried Chicken!

Fuselli di pollo fritti: Kentucky Fried Chicken!

Se sei su questa pagina hai intenzione di mangiare il pollo più gustoso, saporito e croccante che tu abbia mai assaggiato. I fuselli di pollo fritti in stile Kentucky Fried Chicken! Scommetto che hai già iniziato a salivare come un San Bernardo e le tue papille gustative stanno facendo la ola in attesa del primo morso. Quindi non lasciamole attendere troppo e mettiamoci subito a lavoro!

La marinatura dei fuselli di pollo fritti

Secondo gli americani, questo è un step fondamentale per ottenere un pollo croccantissimo all’esterno e succoso e morbido all’interno. Stiamo parlando della marinatura nel buttermilk, anche chiamato latticello, un prodotto a base di latte simile ad uno yogurt liquido che presenta dei fermenti lattici vivi e una leggera acidità. Se da una parte da noi è introvabile, è possibile riprodurne le caratteristiche aggiungendo un cucchiaio di aceto bianco ad una tazza di latte. L’acidità rende il mix liquido un po’ più denso grazie alla coagulazione delle proteine presenti. Possiamo anche usare dello yogurt bianco semplice, bisogna però diluirlo leggermente per ottenere una consistenza simile.

Una volta preparato il nostro intruglio, attendiamo qualche minuto per farlo addensare e possiamo usarlo per la marinatura dei nostri fuselli di pollo. Quanto tempo dobbiamo marinare? Un consiglio è di attendere almeno 2 ore, il massimo del risultato sarebbe lasciarlo riposare per una notte. Anche il minimo del tempo garantisce un risultato più che accettabile, quindi se possibile non saltare questo step.

La panatura dei fuselli di pollo fritti

Passiamo alla fase successiva, la preparazione del mix di farina che andrà a formare la crosta croccante. La composizione del mix prevede della farina 00, unita a dell’amido di mais in parti uguali. L’amido di mais aumenta considerevolmente la croccantezza della panatura. Come mostra il video in basso, la perfetta croccantezza è data da un mix di farina e amido di mais in proporzioni 50/50. Provare per credere!

Per rendere la crosta più leggera, si usa aggiungere del lievito chimico non vanigliato (baking powder). Questo trucchetto permette di formare delle bolle di gas durante la cottura in olio bollente.

La crosta esterna del nostro pollo deve essere anche speziata e saporita, per questo motivo aggiungiamo alla farina un mix di spezie. Paprika, pepe, aglio, cipolla, origano, timo, peperoncino, abbiamo un ventaglio di scelta molto vario. Puoi usare la mia ricetta che trovi più avanti, personalizzarla e togliere qualcosa se non ti piace. Oppure osare di più e aggiungere le tue spezie preferite, a te la scelta.

Il momento di friggere

Scegli un olio dal sapore abbastanza neutro che abbia un alto punto di fumo, come ad esempio l’olio di arachide. L’ideale è usare una padella in ghisa dal fondo alto, visto le sue proprietà di assorbire molto calore e rilasciarlo gradualmente. Nel caso hai una friggitrice apposita che permette di fare deep frying (completamente sommerso nell’olio) è perfetta.

Io ho usato appunto una padella di ghisa in modalità shallow frying. Questo tipo di cottura prevede una quantità di olio capace di coprire almeno per metà l’alimento da friggere. Quindi deve essere girato a metà cottura per il lato rimasto verso l’alto ancora da friggere. Il vantaggio di questa tecnica è quello di usare meno olio, che però di raffredda più rapidamente, quindi non bisogna affollare troppo la padella. Inoltre bisogna dosare la fiamma per ottenere una cottura più uniforme, in questo ci aiuta molto la ghisa.

Portare l’olio ad una temperatura leggermente superiore a quella usata per la frittura. L’olio di raffredderà quando andremo ad immergere i fuselli di pollo, quindi diciamo sui 190°.

Fai sgocciolare i fuselli di pollo dal buttermilk, non asciugarli. Il liquido rimasto sulla superficie serve per far aderire bene la farina e creare una sorta di pastella. Quindi metterli uno alla volta nella farina, fino a che non sono completamente ricoperti.

Immergi delicatamente il pollo infarinato nell’olio bollente, facendo attenzione agli schizzi di olio. Non affollare la padella, se non troppi pezzi sii paziente e friggi i fuselli in 2 volte. Altrimenti l’olio si raffredda e il tuo pollo fritto sarà inzuppato e poco croccante. Friggi 6-7 minuti sul primo lato, poi volta i fuselli con una pinza per la cottura del secondo lato.

Per concludere

Una volta che sono dorati, disponi i fuselli su una griglia rialzata su una teglia. La carta assorbente non va bene, perché il vapore emesso dal pollo cotto non trova una via di uscita e ammorbidisce la panatura sottostante. Metti subito dei fiocchi di sale sul pollo fritto. Ciò aiuta ad assorbire l’umidità in eccesso, aiutando la superficie a rimanere croccante.

Se ti interessa provare una salsa di accompagnamento semplice, ti consiglio di scegliere una tra queste: Salsa con ketchup: 6 semplici ricette per tutti i gusti.

Ti è piaciuta la ricetta? Che ne pensi di provare anche le Alette di pollo alla paprika affumicate?

Fuselli di pollo fritti

Fuselli di pollo fritti in stile Kentucky Fried Chicken

Fuselli di pollo marinati nel buttermilk e fritti, ricoperti da una croccante panatura speziata.
Preparazione 10 min
Cottura 15 min
Marinatura 2 h
Portata Aperitivo, cena
Cucina Americana
Porzioni 2 persone

Equipment

  • Padella in ghisa o friggitrice
  • ciotola
  • Termometro
  • Busta plastica per alimenti

Ingredienti
  

  • 6 fuselli di pollo
  • q.b. olio di arachidi

Miscela di spezie

  • 1 tbsp sale
  • 1 tbsp paprika affumicata
  • 1 tbsp pepe nero macinato
  • 1 tsp aglio in polvere
  • 1 tsp cipolla granulare
  • 1 tsp origano secco
  • 1/2 tsp peperoncino in polvere

Marinata

  • 1 cup latte
  • 1 tbsp aceto di alcool o di vino
  • 1 uovo
  • 1 tbsp miscela di spezie

Panatura

  • 1/2 cup farina 00
  • 1/2 cup amido di mais
  • 1 tsp lievito chimico
  • miscela di spezie rimanente

Istruzioni
 

  • Unire tutte le spezie e il sale in una ciotola e mescolare bene per rompere eventuali grumi
  • Per ottenere il buttermilk unire il latte e l'aceto, mescolare e lasciare riposare per 5 minuti in frigo
  • Aggiungere il l'uovo leggermente sbattuto e un cucchiaio di spezie al buttermilk
  • Inserire i fusi di pollo in una busta di plastica per alimenti, versare il buttermilk sopra e richiudere la busta, cercando di togliere più aria possibile
  • Marinare la carne per almeno 2 ore in frigo, meglio se tutta la notte
  • Per la panatura: unire la farina, amido di mais, lievito chimico e la restante miscela di spezie in una ciotola e mescolare bene
  • Scaldare due dita di olio di arachidi in una padella di ghisa, fino ai 190°C
  • Togliere i fusi dalla busta, scrollare l'eccesso di buttermilk e inserirli nella panatura coprendoli bene
  • Inserire i fusi panati uno alla volta nell'olio bollente, friggere per 7-8 minuti
  • Voltare i fusi e friggere sull'altro lato per altri 7-8 minuti, fino al raggiungimento della temperatura interna di 80°C
  • Lasciare scolare il pollo fritto su una griglia e cospargere con del sale in fiocchi
Keyword pollame, pollo fritto



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating